Sergio Laghi

Founding Partner dello Studio Legale “Laghi Leo Spangaro”
 
Si è laureato nel 1997 in Giurisprudenza all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Dal 2001 è abilitato all’esercizio della professione forense e iscritto all’Albo degli Avvocati di Milano. Dal 2015 è abilitato al patrocinio avanti alla Corte di Cassazione e alle altre giurisdizioni superiori.
Ha cominciato la sua carriera, prima di laurearsi, nel 1996 negli Stati Uniti presso il dipartimento legale della Rollerblade Inc., sviluppando una distintiva competenza legale in tema di contenzioso su marchi e brevetti e sui danni da prodotto nonché in corporate law.
Nel 1998 entra nello Studio legale Simmons & Simmons dove sviluppa una profonda expertise in campo corporate, ed in particolar modo nella finanza d’impresa, che tuttora lo distingue come stimato professionista nel panorama italiano forense. La sua carriera si consolida ulteriormente in Morano e Associati Studio Legale Tributario (diventato successivamente White & Case Italia) e poi presso lo Studio d’Urso Munari Gatti come Senior Associate.
Senior Associate in SJ Berwin LLP, nel 2011 fonda lo Studio legale Laghi Santucci, dando vita alla sua prima boutique di consulenza legale indipendente, successivamente evolutasi in Laghi Leo ed infine in Laghi Leo Spangaro.
Nel settembre del 2018, a fronte della fusione dello Studio con lo Studio Legale Laghi & Associati, diviene managing partner della nuova realtà denominata Laghi Leo Spangaro e Associati.
Ha maturato una significativa esperienza in operazioni di M&A, private equity e di finanziamento (in particolare finanza strutturata finalizzata all’acquisizione di aziende – LBO, MBO, FBO -) nonché di ristrutturazioni societarie e debt restructuring. E’ stato coinvolto in importanti operazioni sul mercato italiano ed internazionale, assistendo società multinazionali, banche di investimento e istituti finanziari.
Sergio Laghi ricopre attualmente cariche di fiducia in diverse società quale membro di consigli di amministrazione, sindaco e componente di organismi di vigilanza.

Lingue: inglese