Giovanni Leo

Si è laureato nel 1993 in Giurisprudenza all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 1997 è Iscritto all’Albo degli Avvocati di Milano e abilitato all’esercizio della professione forense. Dal 2009 è abilitato al patrocinio avanti alla Corte di Cassazione e alle altre giurisdizioni superiori.
 
Collaboratore dello Studio dell’Avvocato Sinibaldo Tino fino al 2000, è diventato successivamente Socio dello Studio Meneghini, Rovero e Associati. Nel 2009 fonda il suo Studio Legale. Nello stesso anno affianca al suo Studio il ruolo di Head of Legal Department presso La Naia, Di Oronzo & Partners assistendo le imprese estere desiderose di investire sul mercato italiano.
Nel 2013 fonda lo Studio Legale “Laghi Leo” divenuto poi – nel 2015 – Laghi Leo Spangaro, dando vita ad una boutique di consulenza indipendente in ambito stragiudiziale (banking, corporate, finance, restructuring , M&A, (private equity, joint venture) e giudiziale (arbitrati, contenzioso societario, contenzioso civilistico ordinario, bancario, diritto del lavoro).
Nel settembre del 2018, a fronte della fusione dello Studio con lo Studio Legale Laghi & Associati, diviene partner della nuova realtà denominata Laghi Leo Spanagaro e Associati.
Ha maturato una significativa esperienza sviluppando una consolidata competenza legale in tema di contenzioso (anche in sede arbitrale e come arbitro) e di assistenza e consulenza alle imprese in materia stragiudiziale, oltre che in operazioni di M&A, di ristrutturazioni societarie, anche ex articolo 67 Legge Fallimentare e 182 bis Legge Fallimentare, e procedure concorsuali.
Ricopre attualmente cariche di fiducia in diverse società quale membro di consigli di amministrazione.
Giovanni Leo è Membro della “Commission on Commercial Law and Practice” della International Chamber of Commerce (ICC), dove si occupa in particolare di joint venture, turnkey e di vendita internazionale.

Lingue: inglese